Orev: l’app per certificare il made in Italy autentico

By 1 aprile 2015Notizie

OREV“, acronimo di “Originale e Verificato”, nonchè “vero” scritto alla rovescia, è un’app ed una metodologia di certificazione (per cui è stata presentata domanda di brevetto) che permette di difendere l’autenticità dei prodotti made in Italy.

I creatori, gli ingegneri abruzzesi Paolo Mario Cipriani e Pietro Bozzelli, sono convinti che la lotta alla contraffazione alimentare e al sempre più diffuso fenomeno dell’Italian sounding diventerà davvero efficace solo quando ogni consumatore potrà metterla in atto. Per questo hanno ideato quest’app, diffusa gratuitamente a livello globale, attraverso cui tutti i consumatori possono fare acquisti in sicurezza, difendendosi dal falso e dalle truffe in generale.

L’app è già disponibile sul circuito Android e si basa sull’Entità di Certificazione (EC) che gestisce in modo centralizzato tutte le fasi della filiera e mette a disposizione gli strumenti che permettono di combattere la contraffazione e l’alterazione dei prodotti e delle merci. Il sistema che garantisce la tutela del made in Italy, l’autenticità dei prodotti e la tracciabilità è un chip certificato OREV che viene applicato in fase di produzione al prodotto. Come ha raccontato Cipriani a Il Fatto Quotidiano “I nostri chip, a differenza dei codici a barre, dei QR code o degli RFID codificati, non sono riproducibili. Quando un cliente acquista una bottiglia di vino, o un altro oggetto che ha il nostro chip attaccato, avvicinando il suo smartphone con la app Orev avrà la possibilità di conoscere tutte le peculiarità di quel prodotto, e soprattutto sapere se è veramente autentico”.

OREV può essere utile non solo ai consumatori, ma anche alle aziende italiane (non solo alimentari) che esportano all’estero e che sanno che, soprattutto nei mercati in forte espandione come la Cina “si è disposti a spendere anche mille euro per una buona bottiglia, ma solo se si ha la certezza di non essere raggirati. Le contraffazioni infatti sono sempre dietro l’angolo”.

Cipriani e Bozzelli, come raccontano sul sito www.orev.it, sperano e vogliono che OREV diventi oltre che il procedimento unico di verifica sull’autenticità dei prodotti, anche un social network dedicato al made in Italy enogastronomico: una sorta di Facebook in cui sia possibile condividere con i propri contatti la propria esperienza di gusto.

Orev: l’app per certificare il made in Italy autentico

Leave a Reply

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close